Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Spazio & Astronomia > Anche il Sole ha portato l'acqua sulla Terra

Anche il Sole ha portato l'acqua sulla Terra

Grazie alle particelle del vento solare

21 gennaio, 16:04
Rappresentazione del vento solare (fonte: NASA) Rappresentazione del vento solare (fonte: NASA)

Non soltanto le comete: a portare l'acqua sulla Terra è stato anche il Sole. Gli sciami di particelle scagliati via dalle eruzioni che avvengono sulla superficie del Sole possono infatti dare origine all'acqua interagendo con le polveri interplanetarie. E' quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista dell'Accademia delle Scienze Americana, Pnas, e coordinato da John Bradley, dei laboratori statunitensi 'Lawrence Livermore' in California.

Secondo i ricercatori americani anche il 'vento' prodotto dalla nostra stella potrebbe aver contribuito a creare gli oceani e di conseguenza la vita sul nostro pianeta. Gli atomi di idrogeno emessi costantemente dal Sole possono combinarsi con l'ossigeno contenuto nei minerali della polvere interplanetaria che si trova all'interno del Sistema Solare. In questo modo dalla reazione tra idrogeno e ossigeno si sarebbero formate molecole d'acqua che, dopo aver viaggiato per milioni di anni, sono precipitate sulla Terra.

L'ipotesi è quindi che non siano state le sole comete a regalarci l'acqua, elemento fondamentale per la formazione della vita. L'ipotesi dell'origine extraterrestre dell'acqua proveniente dalle comete è stata convalidata nel 2010, quando l'analisi del ghiaccio sulla cometa Hartley 2, osservata da vicino dalla sonda della Nasa Epoxi, ha indicato una composizione molto simile a quella dell'acqua degli oceani terrestri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA