Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Energia > Progetto Ue da 1 mld per elettronica del futuro

Progetto Ue da 1 mld per elettronica del futuro

Punta su grafene, materiale erede del silicio

20 maggio, 11:21
Impressione artyistica di uno strato di grafene corrugato (fonte: Jannik Meyer) Impressione artyistica di uno strato di grafene corrugato (fonte: Jannik Meyer)

La Commissione Europea ha lanciato un progetto pilota sull'elettronica del futuro. Il progetto, chiamato 'Conceptgraphene', punta a sviluppare le applicazioni del grafene, il materiale ottenuto dalla grafite e che promette di rivoluzionare diversi settori, dall'informatica alle telecomunicazioni.

L'iniziativa ha una durata prevista di 10 anni, con un investimento stimato in un miliardo di euro. L'obiettivo è ottenere innovazione tecnologica e sviluppo economico basati sulla tecnologia del grafene e di altri materiali bi-dimensionali. Secondo Vincenzo Palermo, ricercatore del Consiglio nazionale delle Ricerche (Cnr) e uno dei proponenti dell'iniziativa: "il grafene rivoluzionerà l'informatica e le telecomunicazioni; utilizzando dispositivi a basso costo, display flessibili e touch screen basati su grafene integrato nella plastica, avremo la possibilità di includere dati e informazione in ogni oggetto attualmente incompatibile con la tecnologia a base di silicio".

Il grafene, un foglietto di atomi di carbonio, spiegano gli esperti, è più resistente dell'acciaio, ma leggero e flessibile, inoltre, conduce elettroni molto più velocemente del silicio che attualmente è uno dei materiali più usati nell'elettronica. Le proprietà uniche di questo materiale, proseguono gli esperti, possono creare innovazione in svariati settori: dai nuovi prodotti elettronici trasparenti e flessibili a biosensori, fino a materiali compositi ultraleggeri per auto e aerei.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati