Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Dossier > Ultimi test per il lanciatore Vega

Ultimi test per il lanciatore Vega

Il volo di qualifica previsto per il 9 febbraio

26 gennaio, 16:27
Avum, il quarto stadio del lanciatore Vega (fonte: ESA) Avum, il quarto stadio del lanciatore Vega (fonte: ESA)

Sono stati completati gli ultimi test su Vega. Il lanciatore dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) partira' per il suo primo volo il 9 febbraio dalla base di Kourou, nella Guyana Francese. Obiettivo della missione mira alla qualificazione dell'intero sistema di lancio Vega, che comprende il veicolo, l'infrastruttura di lancio e le operazioni, dalla campagna di lancio alla separazione del carico, allo smaltimento del modulo superiore.
Progettato per portare in orbita carichi che vanno da un singolo satellite fino a un satellite principale piu' sei micro satelliti, Vega e' un lanciatore che parla italiano. L'Italia ha infatti contribuito in modo importante allo sviluppo del lanciatore, con la societa' Elv (European Launch Vehicle) , costituita per il 70% dalla Avio e per il 30% dall'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) . Italiano e' in gran parte anche il primo carico che il lanciatore portera' in orbita, con i satelliti dell'Asi Lares (Laser Relativity Satellite) ed AlmaSat-1. Con essi nel volo di qualifica viaggeranno a sette CubeSats, mini-satelliti realizzati da universita' europee.
Nella base di Kourou i quattro stadi del razzo sono stati installati e sono stati completati i test relativi a strumentazione di volo, propulsione, separazione e sistemi di sicurezza, compresa una simulazione del contro alla rovesci e dell'intera fase di volo.
I primi tre stadi, a propulsione solida, hanno il compito di portare il vettore a raggiungere la quota desiderata; il quarto, chiamato Avum (Attitude & Vernier Upper Module), e' a propulsione liquida e controlla la traiettoria e il rilascio del satellite.
 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati