Percorso:ANSA > Scienza&Tecnica > Biotech > Scoperto un virus gigante

Scoperto un virus gigante

Ha il più grande corredo genetico mai visto in un virus

11 ottobre, 13:35
Un Mimivirus, microrganismo al quale il virus giganbte è molto simile (fonte: D. Arslan et al., PNAS) Un Mimivirus, microrganismo al quale il virus giganbte è molto simile (fonte: D. Arslan et al., PNAS)

E' stato scoperto virus gigante, il Megavirus chilensis trovato al largo delle coste del Cile possiede il più grande genoma virale conosciuto. Il nuovo virus, simile al Mimivirus, è stato scoperto e studiato da ricercatori del Centro nazionale per la ricerca scientifica francese e dell'Istituto di microbiologia del Mediterraneo di Marsiglia e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista dell'Accademia delle Scienze degli Stati Uniti, Pnas.

Il nuovo virus con un patrimonio genetico di oltre 1,2 milioni di basi, è in grado di codificare più di mille proteine diverse e supera, anche se di poco, la complessità del suo stretto parente Mimivirus, scoperto pochi anni fa dallo stesso gruppo di Marsiglia. I virus giganti hanno attirato molto l'attenzione dei biologi in quanto presentano caratteristiche uniche che li pongono al confine tra viventi e non viventi. Le loro dimensioni sono paragonabili a quelle di molti batteri e hanno un genoma molto complesso, che codifica proteine apparentemente inutili per un normale virus. Generalmente i virus vengono infatti definiti come 'entita'' biologiche parassitarie la cui natura di organismo vivente è discussa e considerati da molti come anello di congiunzione tra composto chimico e organismo.

Nonostante alcune differenze genetiche, il Megavirus presenta importanti caratteristiche comuni con il suo unico 'parente' oggi noto, il Mimivirus, compresi i geni tipicamente cellulari e molti aspetti suggeriscono che siano imparentati da un unico antenato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA