Lavoro: tecnologia e innovazione per rilancio occupazione

Zedda, temi cruciali per sviluppo del nostro sistema produttivo

Contribuire alla definizione delle strategie regionali per le politiche del lavoro nel triennio 2021-2023, fare il punto sulle azioni attuate finora in Sardegna, in tema di sviluppo di nuove competenze e figure professionali, e sulle misure messe in campo per la salvaguardia dell'occupazione nel periodo di crisi determinato dall'emergenza da Covid-19. Questi i temi chiave della Conferenza regionale del lavoro promossa on line dall'Assessorato del Lavoro, Formazione e Cooperazione Sociale e da Aspal, l'Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro.

"Questo approfondimento sulle politiche attive del lavoro è necessario per affrontare, con il contributo di esperti e osservatori, temi cruciali per lo sviluppo del nostro sistema produttivo, con l'obiettivo di risolvere le principali criticità che si sono sommate durante questo periodo storico particolare, focalizzando l'attenzione sull'occupazione giovanile e quella femminile - ha detto l'assessora regionale del Lavoro, Alessandra Zedda - È l'occasione in cui esaminare le prospettive di crescita economica per il 2021-2023. Tecnologia e innovazione sono gli elementi chiave per un nuovo modello di sviluppo e di crescita economica. Occorre perciò mettere in campo nuove misure, oltre a quelle previste nel Fondo Sociale Europeo, in aggiunta a quelle adottate nei mesi più critici ed è necessario proseguire in questa direzione. Sotto questo profilo - ha aggiunto l'assessora - la Regione deve da subito impostare la prossima finanziaria e la programmazione comunitaria con queste importanti linee di indirizzo".

La vicepresidente Zedda ha spiegato l'attuazione degli interventi così sintetizzati: "abbiamo investito in istruzione e formazione. Le misure messe in campo dalla Regione sono state programmate con la finalità di un rilancio complessivo a sostegno di tutte le categorie coinvolte, a partire dalle imprese, disoccupati, lavoratori stagionali e vittime di violenza". Al dibattito è intervenuto anche il Commissario straordinario di Aspal, Aldo Cadau, il quale ha evidenziato che "sul fronte occupazione l'Assessorato del Lavoro e Aspal sono in prima fila. Grazie agli strumenti di innovazione tecnologica con i suoi Centri per l'Impiego sta garantendo e assicurando in modo continuo e tempestivo tutti i servizi indispensabili a cittadini e imprese. L'Agenzia sta investendo sul potenziamento dei Cpi, sul rafforzamento dei sistemi informativi e sull'intermediazione tra domanda e offerta di lavoro".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie