Ue: Solinas membro Comitato Regioni

Il 26 possibile esordio a Bruxelles per il governatore

Il presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, diventa portavoce degli enti territoriali europei. Il Consiglio dei ministri Ue ha approvato la nomina del governatore a membro titolare del Comitato europeo delle Regioni (CdR), l'organo consultivo dell'Ue composto dai rappresentanti territoriali dei 28 Stati membri. Dopo Francesco Pigliaru, che è stato anche presidente della commissione Ambiente del CdR, la Sardegna torna quindi ad avere il suo massimo rappresentante fra i seggi dell'unica istituzione europea che rappresenta gli enti locali e regionali dell'Ue.

Solinas ha fatto sapere che andrà a sedere fra i banchi dei Conservatori e riformisti-Ecr, lo stesso gruppo a cui appartiene la Lega. Mercoledì 26 potrebbe essere il momento del debutto di Solinas a Bruxelles, in occasione dell'assemblea plenaria del CdR. Un battesimo fra i banchi Ue che il governatore potrebbe condividere con il suo omologo della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, nominato membro titolare del CdR il mese scorso. Un secondo rappresentante abruzzese, che avrà il ruolo di supplente nel Comitato, è stato nominato sempre oggi dal Consiglio Ue: è Roberto Santangelo, vicepresidente del Consiglio della Regione.   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere