/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bibanca: bilancio 2022 si chiude con utile netto 28,5 mln

Bibanca: bilancio 2022 si chiude con utile netto 28,5 mln

Approvati i risultati preliminari di bilancio, +18,4%

SASSARI, 02 febbraio 2023, 17:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Bibanca ha approvato i risultati preliminari di bilancio al 31 dicembre 2022, chiuso con un utile netto di 28,5 milioni di euro e un incremento pari al 18,4% del risultato record del precedente esercizio (24,0 milioni), nonostante accantonamenti prudenziali a presidio del rischio di credito aumentati di 19,8 milioni.

Nei dodici mesi, le erogazioni hanno infatti registrato un aumento di oltre il 40%, attestandosi a 1.266 milioni, contro i 903 milioni del 2021. Il totale dei crediti netti ha superato la soglia dei 3 miliardi (3,1 miliardi, +61,0% rispetto al 31 dicembre 2021) anche grazie all'acquisizione degli stock dei prestiti personali da Bper Banca e Banco di Sardegna perfezionata nel mese di aprile.

Anche il settore delle carte di pagamento ha evidenziato una dinamica particolarmente favorevole. Le Bper Card gestite da Bibanca sono oltre 4,4 milioni (+7,1% sul 2021) e il transato generato dalle stesse ha raggiunto nell'esercizio 2022 il valore di 30 miliardi (+50,6% sul 2021). Il margine di interesse e quello di intermediazione migliorano significativamente rispetto al 31 dicembre 2021, raggiungendo rispettivamente 90,0 milioni (+50,8%) e € 132,1 milioni (+36,6%). Più contenuta la dinamica dei costi operativi netti (65,1 milioni) in incremento complessivamente del 19,3% sul 2021. Come esito dei risultati economici esposti, il Cost-Income ratio migliora ulteriormente nell'esercizio 2022, confermando il suo trend storico di riduzione, e raggiunge il valore di 47,2%, contro un dato di 55,8% del dicembre 2021.

L'utile lordo si attesta a 43 milioni ed evidenzia una crescita del 14% rispetto al risultato dell'esercizio 2021. Anche il Roe raggiunge il suo massimo storico e si attesta all'8,7%, mentre il Rorac è pari al 44,7%. Il patrimonio netto, ante distribuzione dei dividendi, si attesta su 326 milioni e l'indice di solvibilità patrimoniale CET1 risulta pari al 37,2%, confermando la grande solidità di Bibanca. "Gli ottimi risultati del bilancio preliminare 2022 sono la naturale conseguenza del programma di rinnovamento organizzativo e di digitalizzazione dei processi che abbiamo avviato nel recente passato", dichiara Mario Mariani, presidente di Bibanca.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza