Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Cagliari: con l'Atalanta per uscire dal pantano

Cagliari: con l'Atalanta per uscire dal pantano

Mazzarri, "i problemi ci sono ma niente alibi"

Cagliari alla ricerca di punti per muovere la classifica e scendere dal treno delle sconfitte. Tra la voglia di riscatto e il risultato c'è di mezzo l'Atalanta: sabato alle 20.45  alla Unipol Domus la squadra di Gasperini ha bisogno di una vittoria per non uscire dall'Europa. Per i rossoblu il solito mantra: acciaccati e infortunati. E ora c'è anche uno squalificato, Caceres.

"Questa situazione è ormai una costante - commenta Walter Mazzarri alla vigilia della gara -. Non voglio cercare alibi ma è chiaro che, ad esempio, non si rinuncia ad un calciatore come Keita a cuor leggero. Altri sono stati recuperati all'ultimo momento della scorsa gara". Il Cagliari ci proverà lo stesso, assicura il mister: "Io comunque devo fare il massimo perché la strada renda la vita difficile all'Atalanta; magari con l'aiuto del pubblico che contro la Roma ha raccolto i nostri input positivi e ci ha caricato alla grande. Spero che succeda lo stesso anche sabato".

Tre sconfitte nelle ultime tre gare. "Quando non si fanno punti è inutile fossilizzarsi troppo sulla partita che si è persa - insiste l'allenatore - dobbiamo invece concentrarci sulla prestazione per arrivare poi al risultato. Le ultime tre gare vanno lette ciascuna in modo diverso: a Firenze abbiamo sbagliato partita, mentre contro Roma e Bologna, pur commettendo degli errori, avremmo meritato di fare punti. Gli episodi incidono, è vero che in questo momento paghiamo tutto".

Qualche buon segnale anche nell'ultimo ko, secondo Mazzarri: "A Bologna si è vista una crescita della squadra. Nella fase difensiva siamo migliorati tanto, su altri dettagli dobbiamo ancora lavorare. Vorrei vedere applicare meglio le due fasi e una transizione più veloce verso la porta avversaria, che è quello che ci è mancato lunedì scorso, un palleggio più rapido. Della gara mi è piaciuta la reazione dopo aver preso il gol: siamo andati all'attacco, creando i presupposti per segnare".

Dopo l'Atalanta la sosta. Ma c'è sempre un problema. "Diversi giocatori partiranno per gli impegni con le rispettive Nazionali - ricorda Mazzarri - Poche volte dal mio arrivo ho potuto svolgere una settimana tipo dal martedì alla domenica; non è semplice quindi mettere a punto gli automatismi, ho dovuto ricorrere alla mia esperienza per confezionare ogni volta una camicia diversa adatta alla partita che ci aspettava. Purtroppo il campionato è strutturato così, dobbiamo accettarlo ma le difficoltà sono oggettive".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie