Sardegna
  1. ANSA.it
  2. Sardegna
  3. Comunali: ballottaggio a Capoterra, avanti c.sinistra

Comunali: ballottaggio a Capoterra, avanti c.sinistra

Tallonato da candidato del centrodestra, si rivota 23-24 ottobre

Ballottaggio inevitabile a Capoterra: Beniamino Piga, sostenuto da una parte del centrosinistra, e Beniamino Garau, centrodestra, sono troppo vicini tra loro. Piga, sostenuto dal sindaco uscente, il dem Francesco Dessì, è in vantaggio con il 40,6 per cento. Staccato Garau - sostenuto da 5 liste compresa quella del Psd'Az del governatore Christian Solinas, originario di Capoterra, e della Lega - con una percentuale del 28,8 per cento.

Fuori dai giochi Gianluigi Marras, appoggiato da Fi, Fdi, Riformatori e una civica, che si è fermato al 17,9 per cento. Al quarto posto il candidato ufficiale del Pd Efisio Demuru, intorno al 10,1 per cento. Al 2,3 per cento infine Attilio Congiu, alla guida di due liste, Socialisti e una civica.

Ora bisogna capire cosa succederà alla prossima tornata. E cioè se le divisioni interne al centrosinistra e al centrodestra saranno ricucite per diventare più forti nella volata finale. O se le spaccature saranno insanabili anche fra 15 giorni. Il turno di ballottaggio è fissato per il 23 e 24 ottobre.

PER PIGA GRANDE RISULTATO, GARAU SODDISFATTO. Beniamino Piga al comando a Capoterra. Ma i numeri indicano che per vincere bisognerà fare gli straordinari al ballottaggio tra due settimane. Il 40,6% non basta. "Un grande risultato - commenta il candidato del centrosinistra - Capoterra vuole la continuità. Il ballottaggio è inevitabile, noi continuiamo sulla strada di un progetto per tutti i cittadini indipendentemente dalle forze politiche, dal centro alle lottizzazioni".

Beniamino Garau, centrodestra, è contento di quello che sta succedendo. "Soddisfattissimi del risultato finora ottenuto - spiega all'ANSA - Sono numeri che dicono che Capoterra ha voglia di cambiare. Siano molto contenti perché è un risultato ottenuto in poco tempo e ancora freschi del trauma della divisione con il centrodestra". E tra due settimane, il 24 e 25 ottobre, si riinizia da zero o quasi, al netto di eventuali apparentamenti ufficiali o ufficiosi. "Pronti a ricominciare casa per casa - annuncia Garau - parleremo a tutti i cittadini".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie