Sardegna

Stalking: minaccia la ex e sua madre, arrestato a Cagliari

Giovane di 20 anni armato di pistola bloccato dalla Polizia

(ANSA) - CAGLIARI, 25 SET - Ha perseguitato la ex, pedinandola e appostandosi vicino alla sua abitazione, arrivando a fare irruzione in casa e minacciare con una pistola anche sua madre. Un 20enne di Cagliari è stato arrestato dalla Polizia per stalking.
    Le indagini sono state condotte dagli investigatori della Squadra mobile che hanno raccolto la denuncia della vittima dopo che era stata trasferita in una località protetta. L'attività investigativa è stata rapidissima, è stato infatti applicato il percorso previsto dal "codice rosso".
    Dagli accertamenti è emerso che dopo la separazione, il 20enne non ha mai smesso di perseguitare la ex: insulti e minacce telefoniche, continui messaggi sui canali social, pedinamenti e appostamenti sotto casa. Il 12 settembre scorso armato di pistola è entrato a casa della ex e, non trovandola, ha minacciato la suocera. Il 20enne si è allontanato prima dell'arrivo della Polizia, andando in giro per la città a cercare la ex fidanzata. Gli agenti della Squadra mobile, subito informati del caso, hanno portato la ragazza in un luogo sicuro e hanno perquisito l'abitazione del giovane, ma la pistola non è stata trovata.
    Nei giorni successivi sono scattati ulteriori accertamenti, gli investigatori hanno così scoperto che il giovane aveva detto a diversi amici che voleva trovare la ragazza per "fargliela pagare". Adesso per il 20enne si sono aperte le porte del carcere. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie