Sardegna

Imprese: M5s, ripresa passa per i distretti produttivi

Proposta di legge presentata in Consiglio regionale

(ANSA) - CAGLIARI, 23 SET - Il rilancio post pandemia del sistema delle piccole e medie imprese isolano passa attraverso la creazione di distretti produttivi. E' l'obiettivo di una proposta di legge del Movimento Cinquestelle illustrata dal primo firmatario Michele Ciusa con i colleghi Desirè Manca, Alessandro Solinas e Roberto Li Gioi. Grazie ai distretti le imprese avranno strumenti per accrescere competitività e capacità innovativa per ampliare la presenza sui mercati esteri, intensificare i processi di crescita dimensionale, favorire lo sviluppo di nuova imprenditorialità nelle attività a più alto contenuto tecnologico. Possono promuovere il riconoscimento dei distretti gli enti locali, camere di commercio, società a partecipazione pubbliche, associazioni private, fondazioni, università, istituzioni di ricerca.
    La proposta, spiega Ciusa, mira a "garantire, da un lato, la tutela dei singoli operatori economici per quanto riguarda l'ottenimento di eventuali fondi pubblici, e dall'altro, offrire all'Ente Regione stesso la possibilità di ridisegnare il futuro economico del proprio territorio interfacciandosi con dei soggetti nuovi e capaci di rappresentare al meglio le istanze del comparto di riferimento".
    I settori che possono essere abbracciati sono molteplici: distretto dell'agroalimentare, del vino, della moda, delle tecnologie, ma anche della pesca, del trekking, della nautica, dell'artigianato, del wedding e dello spettacolo. "Con la costituzione del distretto - conclude il capogruppo M5s - le imprese non perderanno la propria identità ma acquisteranno valore aggiunto". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie