Sardegna

Discarica su Ss 195 tra il mare e lo stagno di Santa Gilla

Grig avvisa Forestale e carabinieri, "subito la bonifica"

La strada che va verso Pula: da una parte c'è lo stagno di Santa Gilla, dall'altra la spiaggia della Plaja. Un paesaggio da cartolina? No, perché gli ambientalisti del Gruppo d'intervento giuridico segnalano che su una piazzola di sosta lungo la statale 195 si registra un continuo scarico illecito di rifiuti. Con la discarica che lentamente cresce: detriti, plastica e scarti di ogni genere.
    Un'area, ricordano gli ecologisti, tutelata con vincolo paesaggistico.
    L'associazione ha così inoltrato un'istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione dei provvedimenti di bonifica, coinvolgendo il Comune di Cagliari, i Carabinieri del Noe., il Corpo forestale e di vigilanza ambientale. "L'abbandono e il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati - argomenta il Grig- il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido, con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali, la rimozione sull'area dei rifiuti e il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d'ufficio l'amministrazione comunale in danno degli obbligati".
    Gli ambientalisti sollecitano quindi un intervento di bonifica in tempi brevi "per la tutela della salute pubblica e l'ambiente, anche se sarebbe necessaria - precisano - un'adeguata vigilanza, considerata la forte presenza di scarichi incontrollati di rifiuti ai lati di strade principali e secondarie".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie