Sardegna

Raid contro gazebo Lega: altri sette denunciati a Cagliari

Sale a 14 il numero di indagati per l'aggressione del 20 luglio

Sale a 14 il numero delle persone denunciate dalla Polizia di Stato per l'aggressione e il danneggiamento al gazebo della Lega del 20 luglio scorso in piazza Garibaldi a Cagliari.
    Gli agenti della Sezione Antiterrorismo, coordinati dal capo della Digos cagliaritana, Antonio Nicolli, hanno denunciato altre sette persone. Si tratta di quattro donne e tre uomini di età compresa tra i 18 e i 25 anni, riconducibili ai gruppi antagonisti e anarchici di Cagliari.
    Ai sette, come gli altri sette denunciati in precedenza, sono contestati i reati di danneggiamento aggravato, lesioni personali, violenza privata, istigazione a delinquere e attentato contro i diritti politici del cittadino.
    Il 20 luglio scorso la Lega aveva allestito un gazebo in piazza Garibaldi per la campagna referendaria sulla Giustizia. Una ventina di antagonisti dopo aver urlato con un megafono la loro contrarietà all'iniziativa, si erano avventati sui militanti, colpendone uno di loro, e distruggendo il gazebo. Poi erano fuggiti. La Digos ha avviato subito le indagini, individuando dopo pochi giorni i primi sette; oggi sono arrivate le altre denunce.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie