Sardegna

Tutto pronto a Mogoro per 60/a Fiera artigianato artistico

Inaugurazione il 30, edizione 2021 durerà due settimane in più

La Fiera dell'Artigianato Artistico della Sardegna di Mogoro raggiunge un traguardo importante e in occasione della 60/a edizione celebra la figura femminile omaggiando le sette donne tessitrici che, nel 1962, formarono il gruppo delle Artigiane Autonome Mogoresi e promossero la prima Fiera.
    L'edizione 2021 ripercorrerà la storia della manifestazione con lo stesso spirito che contraddistinse il primo appuntamento fieristico: un punto di incontro tra il vecchio e il nuovo, un ponte ideale sospeso tra innovazione e tradizione. E, soprattutto, celebrerà l'auspicio del ritorno a una "nuova normalità" e alla riapertura delle botteghe artigiane, a un anno e mezzo dall'inizio della pandemia, attraverso l'elemento scenografico dei Portali, i tipici ingressi delle abitazioni del centro storico di Mogoro e diffusi negli altri cinque Comuni dell'Unione Parte Montis (Gonnostramatza, Masullas, Pompu, Simala e Siris).
    Tutto ciò verrà "raccontato" ai visitatori nell'allestimento e nella vestizione grafica della Fiera, grazie alla riproduzione di sette rocche (rappresentanti le sette donne tessitrici) e di sei portali, insieme a quattro grandi strutture raffiguranti arazzi e tappeti della tradizione e tessitura di Mogoro.
    La Fiera sarà inaugurata ufficialmente venerdì 30 luglio, alle 19, nel centro Fiera del Tappeto di Mogoro. Da sabato 31 l'apertura ai visitatori. L'altra novità di quest'anno è rappresentata dalla durata della manifestazione. La nuova Giunta comunale guidata dal sindaco Donato Cau, su proposta dell'assessore dell'Artigianato, Commercio e Attività Produttive, Francesco Serrenti, ha deciso di "allungare" l'esposizione di due settimane, sino al 19 settembre.
    "È proprio vero che, alla fine, la storia si ripete - afferma il sindaco Cau - 60 anni fa, in un periodo di crescita economica, grazie alla lungimiranza di un sindaco, si capì che si andava incontro a un nuovo periodo di crescita e di benessere e che era necessario farsi trovare pronti. Era il momento di mettersi in gioco prendendo in considerazione le ricchezze locali della comunità".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie