Sardegna

Covid: preoccupano casi nella Città Metropolitana Cagliari

Appello sindaci, soprattutto giovani contagiati

 Il Covid 19 circola nei più grandi Comuni della Città metropolitana di Cagliari e sono sempre i giovani a destare maggiore preoccupazione: ieri 57 casi nelle 19 territori che compongono l'ente, domenica 162.
    Dopo il bilancio fatto dal sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, ora è la volta di quello di Quartucciu, Pietro Pisu, che su Facebook parla di una "brusca impennata". Il bollettino comunicato da ATS segnala, infatti, 34 casi e un ospedalizzato.
    "La fascia di età più colpita è quella dei ragazzi under 25 che invito a sottoporsi a vaccinazione - scrive - Chiedo a tutti di rispettare le regole del distanziamento ed essere molto scrupolosi nell'uso della mascherina, soprattutto quando si sta in luoghi molto frequentati. Cerchiamo di condurre una vita sociale in libertà con la consapevolezza che solo se non abbassiamo la guardia e rispettiamo le regole possiamo vincere questa battaglia". Situazione epidemiologica in rapida ascesa anche a Quartu, terza città della Sardegna, dove in meno di due settimane si è passati da una decina ad un centinaio di casi, anche in questo caso con molti giovani tra i contagiati.
    Va meglio a Sarroch, con due casi (di cui uno dimesso proprio oggi dall'ospedale) anche se il sindaco Salvatore Mattana spiega che "purtroppo, la presenza della nuova variante Delta e la sua elevata capacità di contagio, dovuta anche agli spostamenti al di fuori della nostra Regione, stanno determinando una rapida diffusione dei contagi ed un incremento del numero dei casi positivi, soprattutto, tra persone giovani e sotto i 40 anni".
    Vi invito, pertanto, a prestare grande attenzione alla situazione ed al rispetto delle prescrizioni, come il distanziamento e l'uso della mascherina al chiuso e in luoghi affollati", conclude su Fb.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie