Sardegna

Tokyo: nove sardi in partenza per le Olimpiadi

Alessia Orro appena convocata, attesa per il cestista Spissu

Nove atleti sardi - per ora - alle Olimpiadi di Tokyo. Il commissario tecnico della nazionale femminile di pallavolo Davide Mazzanti ha scelto le 12 giocatrici che prenderanno parte ai Giochi Olimpici in programma dal 23 luglio all'8 agosto. Tra le 12 atlete selezionate, come previsto, c'è l'oristanese Alessia Orro.

Nutrito il plotone dei sardi in partenza per il Giappone. Ieri ha staccato il biglietto anche la Nazionale di Basket. E il coach Sacchetti dovrebbe portare con sé anche il sassarese Marco Spissu, tenuto a riposo contro la Serbia nel match-lasciapassare per le Olimpiadi: si aspettano le convocazioni ufficiali. Ancora in bilico, invece, Gigi Datome, ma pur essendo olbiese di fatto, è nato a Montebelluna. Residente ad Alghero il coach Meo Sacchetti.

Completano per il momento il quadro Stefano Oppo (canottaggio), Francesca Deidda (nuoto sincronizzato), Davide Ruiu (pesi) e Marta Maggetti (vela-windsurf). Nell'atletica ai nastri di partenza Lorenzo Patta, Dalia Kaddari, Andrea Agrusti e Wanderson Rijo Polanco. C'è anche Filippo Tortu, origini sarde, ma all'anagrafe nato a Milano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie