Sardegna

Pallanuoto: torneo preolimpico a Cagliari con l'Italia

Settebello contro Croazia e Russia dal 9 all'11 luglio

Dopo dieci anni torna a Cagliari la Nazionale di pallanuoto, campione del mondo in carica e bronzo alle Olimpiadi di Rio. Il Settebello di Sandro Campagna affronterà Croazia e Russia, dal 9 all'11 luglio, nella piscina comunale di Terramaini. Ci sarebbe dovuto essere anche il Giappone, ma la situazione pandemica nel Paese del Sol Levante non ha permesso il suo arrivo in Italia.
    Sarà l'occasione per vedere lo stato di forma degli azzurri dopo la World League a Tbilisi (Georgia) e prima di partire per le Olimpiadi. Cosa che avverrà direttamente dal capoluogo sardo subito dopo la conclusione del triangolare.
    La selezione guidata da Sandro Campagna comincerà il ritiro in Sardegna il 5 luglio. "L'anno scorso, nello stesso periodo - ricorda il presidente della Fin Sardegna Danilo Russu - avremmo dovuto ospitare il quadrangolare Waterpolo Sardinia Cup con Italia, Spagna, Croazia e Serbia. Il Coronavirus bloccò tutto ma non ci siamo persi d'animo, riproponendo una sfida a tre che non muta d'importanza vista la distanza ravvicinata dai Giochi Olimpici".
    "Abbiamo giocato poco quest'anno - spiega Campagna - dobbiamo sfruttare qualsiasi occasione per acquisire ulteriori motivazioni in vari ambiti: crescita del gioco, mentalità, adattamento all'arbitraggio. In Georgia vogliamo far bene perché così cresce l'autostima. Partiremo con tanto entusiasmo sapendo che queste sei partite ci servono per migliorare. Per Cagliari ho scelto Croazia e Russia perché sono squadre talmente forti fisicamente che quando impostano un pressing molto forte possono metterci in difficoltà. Ipotizzando che alle Olimpiadi incontreremo squadre con tattiche simili, quello di Cagliari sarà un buon allenamento, e un ottimo test prima di partire a Tokio".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie