Sardegna

Gdf: celebrato a Nuoro 247/o anno della fondazione del Corpo

Lotta a evasione e recuperati 204mila euro su r.cittadinanza

(ANSA) - NUORO, 22 GIU - La lotta all'evasione fiscale, il lavoro sommerso, gli illeciti nel settore della spesa pubblica e quelli relativi ai reati societari e patrimoniali, sono stati al centro del lavoro svolto nell'ultimo anno dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Nuoro, che nella Caserma "Giovanni Antonio Pira", ha celebrato il 247/o anniversario di Fondazione del Corpo. Alla cerimonia erano presenti il Vicario del Prefetto di Luca Dessì, il Comandante Generale della Guardia di Finanza Giuseppe Zafara e il Comandante Provinciale Alessandro Ferri che ha illustrato l'attività delle Fiamme Gialle nell'anno appena trascorso. "Nel 2020 la Guardia di Finanza ha eseguito 2.633 interventi ispettivi e 592 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile - ha spiegato Ferri - Il contrasto alle forme di evasione fiscale ha consentito di denunciare alle Procure 6 soggetti per reati fiscali e di individuare 7 evasori totali. Sono stati eseguiti 51 interventi che hanno portato alla constatazione di ricavi sottratti all'imposizione sui redditi per circa 2,5 milioni di euro, nonché un'evasione Iva per circa 200mila euro. Inoltre sono state effettuati sequestri patrimoniali per un ammontare di circa 750mila euro. Nel settore del lavoro sommerso, abbiamo individuato 16 lavoratori totalmente in nero e 3 irregolari".
    La Guardia di Finanza ha dedicato nel corso dell'ultimo anno diversi Piani operativi al contrasto agli illeciti in materia di spesa pubblica. "Su 75 controlli in materia di agevolazioni per i "falsi poveri" - ha proseguito Ferri -, 44 posizioni erano irregolari. Sono stati 43 gli interventi in materia di "reddito di cittadinanza" dei quali 23 risultati irregolari, con la scoperta di circa 204mila euro illecitamente percepiti".
    Diverse le irregolarità anche sugli accertamenti previsti dalla normativa antimafia e nell'ambito dei reati societari e fallimentari, per cui sono state segnalate all'autorità giudiziaria 6 persone responsabile di distrazione patrimoniale per un valore di circa 500mila euro". Infine le Fiamme Gialle hanno anche contribuito nell'azione di soccorso della componente specialistica della Guardia di finanza e nei controlli per il rispetto delle normative anti-covid. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie