Sardegna

Covid: la Sardegna diventa zona verde europea

I sardi possono viaggiare in Europa senza restrizioni

Salgono a tre le zone verdi italiane sulla mappa dell'Ue: Sardegna e Liguria si aggiungono al Molise, già verde dal 3 giugno scorso. Tutto il resto d'Italia è giallo. E' quanto emerge dalla nuova mappa aggiornata sull'incidenza del Covid e il tasso di contagi nel Vecchio Continente, stilata dall'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.
    La situazione continua a migliorare in tutta l'Ue, con Germania settentrionale, Romania, Polonia e Finlandia di colore verde. La Spagna centrale e meridionale e tutta l'Olanda restano in rosso. Nessuna area in Europa è classificata ad alta incidenza (rosso scuro).

Sulla base della mappa europea, i singoli Stati membri possono decidere se introdurre determinate restrizioni, come quarantena o tampone, ai viaggiatori provenienti dalle aree più a rischio.

Gli Stati membri hanno concordato che non ci sono restrizioni per i viaggiatori provenienti da zone verdi. Per tutti gli altri possono essere richiesti quarantena o tampone da fare prima o dopo l’arrivo. In particolare a tutti coloro che arrivano da aree rosso scuro, a causa del particolare rischio, tutti i Paesi Ue dovrebbero richiedere di fare un tampone prima della partenza e di sottoporsi ad autoisolamento all’arrivo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie