Sardegna

I turisti promuovono Villasimius, è destinazione Covid safe

Buone previsioni per l'estate, soprattutto agosto

Nove turisti su dieci danno bei voti alla destinazione turistica di Villasimius. E otto su dieci considerano la località balneare pienamente "Covid safe". Sono alcuni dei dati raccolti dall'osservatorio turistico del comune, sviluppato da Sintur Sinergie Turistiche. Si tratta di un software capace di raccogliere dalle varie piattaforme online (Tripadvisor, Booking, Google e tutte le altre) i giudizi espressi dai visitatori sulle attività commerciale e attrazioni del luogo.

Le strutture ricettive piacciono al 93% dei visitatori, i ristoranti e i locali all'88,1%, le attrazioni riscuotono addirittura il 93,7% dei consensi. Il sentiment, ovvero il livello di soddisfazione percepita della località è in linea con quello nazionale: il 91,1% promuove Villasimius. La località turistica si può definire a tutti gli effetti una destinazione "Covid safe": l'81,7% dei visitatori considerano positivamente questo aspetto.

Nell'estate del Covid (2020), le presenze a Villasimius sono state 377mila, nel 2019 erano ben 679mila. Il calo percentuale giustificato dalla pandemia, è del 44%, molto meno del decremento registrato dalla Sardegna, che ha perso il 56% dei visitatori passando dai circa 15,5 milioni del 2019 ai circa 6,8 milioni del 2020 . "Nel 2021- spiega il presidente del Consorzio albergatori di Villasimius Andrea Nateri - saremo aiutati anche dai vaccini per chiudere un'altra stagione sotto controllo. L'auspicio è che non si verifichi quanto avvenuto a settembre e ottobre del 2020, quando la stagione turistica si chiuse prima del tempo".

Le previsioni. "È ancora presto per dire che stagione sarà - osserva il consigliere comunale con delega al Turismo - A giugno è un po' incerta, sicuramente buona a luglio, ottima ad agosto e discreta a settembre. Ci aspettiamo a settembre e ottobre una forte presenza di turisti stranieri, soprattutto tedeschi e svizzeri, che è mancata nel 2020 dopo la chiusura anticipata dell'estate". Il sindaco Gianluca Dessì avverte: "Abbiamo tenuto alto il controllo in tutto questo periodo perché non volevamo compromettere le nostre presenze turistiche. Abbiamo monitorato il territorio con la collaborazione delle forze dell'ordine che hanno fatto un grande lavoro. Ora non bisogna abbassare la guardia".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie