Sardegna

Rally: Sardegna, poker di Tanak dopo le prime 4 prove

Secondo il compagno di squadra Sordo, Ogier su Toyota insegue

 Il Rally Italia Sardegna inizia con un dominio assoluto di Ott Tanak. Il pilota estone dello Hyundai Shell Mobis World Rally Team al volante della i20 WRC navigato da Martin Jarveoja, ha vinto tutte e quattro le prove disputate nella mattinata della prima tappa alla gara italiana del FIA World Rally Championship, organizzata dall'Automobile Club d'Italia con il supporto della Regione Sardegna.

Dietro di lui, in rimonta, lo spagnolo Dani Sordo, sempre su Hyundai i20 WRC, che dopo la prima prova ha alzato decisamente il ritmo riuscendo a risalire diverse posizioni fino a piazzarsi secondo. Terza piazza provvisoria per Sebastien Ogier, il campione del mondo francese del Toyota Gazoo Racing WRT al volante della Yaris WRC, consapevole delle difficoltà di partire per primo sulla terra sarda. Il belga Thierry Neuville, sulla i20 WRC, si assesta in quarta posizione dopo una partenza difficoltosa. Quinto il giapponese Takamoto Katsuta, sempre più in confidenza con la sua Toyota Yaris WRC. Paga invece la prima crono Teemu Suninen con la Ford Fiesta WRC, messo fuori gioco, mentre sulla quarta speciale si è fermato Kalle Rovanpera a causa di un danno alla sospensione anteriore destra della Toyota Yaris WRC.

In WRC 2 al comando c'è il norvegese Mads Otsberg che con la Citroen C3 del TRT World Rally Team ha vinto tre delle quattro prove disputate. Il 3° crono lo ha vinto l'altro norvegese Andreas Mikkelsen su Skoda Fabia EVO, il pilota della Toksport ha poi capottato sulla SS 4 e ha perso tempo prezioso. Classifica parziale: 1 Tanak (Hyundai) in 44'27"4; 2 Sordo (Hyundai) +16"9; 3 Ogier (Toyota) a + 18"7; 4 Neuville (Hyundai) a 35"1; 5 Katsuta (Toyota) a 40"3.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie