Sardegna

Rally Italia Sardegna: shakedown e poi partenza da Alghero

55 team al via per il Mondiale, 44 per il Campionato italiano

(ANSA) - ALGHERO, 03 GIU - Con lo shakedown di questa mattina a Loiri Porto San Paolo, nei pressi di Olbia, alle 9 in punto si sono accesi i motori dei 99 equipaggi che fino a domenica si daranno battaglia nel Rally Italia Sardegna, con corse valevoli per il FIA World Rally Championship (55 equipaggi), e i Campionati italiani Rally Terra e Rally Junior (44 equipaggi).
    Dopo il test di questa mattina con le vetture in assetto da gara prima della competizione, i riflettori si spostano ad Alghero, dove alle 19, dai Bastioni, ci sarà la partenza cerimoniale del Rally organizzato dall'Automobile Club d'Italia con il supporto della Regione Sardegna.
    Alla gara potranno assistere anche gli spettatori, in misura ridotta a causa delle norme anti covid.
    Domani, alle 5:45 le auto partiranno alla volta delle otto prove previste nella prima tappa (127,4 km) che porterà le auto a gareggiare sugli sterrati della Gallura. Sabato e domenica si terranno la seconda (129,62 km) e terza tappa (46,08 km) per un totale di 20 prove speciali e 303 km cronometrati sui 1.299,02 del percorso complessivo.
    Al via della gara sono presenti tutti i big del Campionato del Mondo con 10 WRC Plus che saranno affidate ai tre piloti ufficiali di Toyota: Evans, Ogier e Rovanpera; Hyundai con Neuville, Tanak e Sordo e ai due di Ford MSport che schiera Greensmith e Suninen. Ci sarà inoltre anche una quarta Yaris Wrc Plus affidata a Takamoto Katsuta e la Hyundai i20 Wrc Plus per Pierre Louis Loubet. Nella gara iridata anche due portacolori della nazionale ACI Team Italia, Alberto Battistolli con Simone Scattolin e Alessio Profeta con Sergio Raccuia, entrambi sulle Skoda Fabia R5. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie