Sardegna

Vaccini: circa 600 somministrazioni nel V-day a Macomer

Commissaria Assl Nuoro, grande lavoro di squadra

Ha preso il via a Macomer una campagna vaccinale straordinaria rivolta ai cittadini residenti nei Comuni del Distretto Socio Sanitario del Marghine.

Nel punto vaccinale del Palazzetto dello Sport, sono stati inoculati circa 600 vaccini: 300 per i pazienti fragili e altrettanti per cittadini compresi nel "range" 60-69 anni presenti negli elenchi del Portale Sardegna Salute e residenti neri Comuni del Distretto Socio Sanitario di Macomer. Altre 50 dosi di "Moderna", invece, sono state riservate ad altrettanti pazienti fragili allettati, indicati dal proprio Medico di Medicina Generale.

"Esser riusciti ad organizzare una giornata dedicata al Distretto di Macomer - spiega la Commissaria Straordinaria dell'Assl di Nuoro, Gesuina Cherchi - è già un grande successo, che premia il grande lavoro di squadra, che ha visto coinvolti la Direzione del Distretto Socio Sanitario di Macomer, nella persona della Dottoressa Maria Giovanna Porcu e del dirigente medico del Distretto, Dottor Antonello Sechi, l'equipe vaccinale formata da medici su base volontaria, supportati dall'equipe infermieristica e amministrativa del Distretto, ma anche dell'amministrazione comunale di Macomer. Uniti per raggiungere un unico e importante risultato: ripartire in sicurezza, dando la possibilità alla popolazione di ripartire anche con il lavoro".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie