Vaccini: al Marino consegnate prime dosi a medici di base

Frutto del nuovo protocollo con l'Ats

Al via all'ospedale Marino di Cagliari la consegna delle fiale diluite per i medici di medicina generale che dovranno vaccinare i loro pazienti, in particolare a domicilio. E' il frutto del nuovo protocollo operativo sottoscritto tra l'Ats e le sigle dei medici di famiglia più rappresentative nell'Isola. La procedura, che per la preparazione delle dosi si avvarrà anche della partecipazione dei medici volontari, resa possibile grazie alla collaborazione con l'Ordine, prevede la prenotazione dei vaccini Pfizer e Moderna e le modalità di ritiro, trasporto, conservazione, nonché le indicazioni sulla somministrazione che dovrà avvenire entro le 6 ore dal momento della preparazione. I medici percepiranno 3,60 euro per le anamnesi, che diventano 6,40 comprendendo l'inoculazione, per un totale di 18 euro se accetteranno le somministrazione delle dosi a domicilio.

"La soluzione che ci apprestiamo a mettere in campo - dichiara il presidente della Regione Christian Solinas - consentirà di superare molti ostacoli e facilitare ulteriormente il lavoro dei medici di famiglia impegnati nelle vaccinazioni. Questo ci consentirà di rendere la campagna più capillare e di raggiungere così più agevolmente tutte quelle persone estremamente vulnerabili che devono essere vaccinate a domicilio e la cui immunizzazione è per noi prioritaria".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie