Addio silos porto Cagliari, via ultime 4 file del fabbricato

Due ettari di area ora a disposizione dell'Authority

(ANSA) - CAGLIARI, 04 MAG - Quattro detonazioni. E definitivo addio al silos del porto di Cagliari. Alle 17:41 sono andate giù le ultime quattro file del fabbricato realizzato negli anni 70 dal Consorzio Agrario della Provincia di Cagliari e dichiarato inagibile dal lontano 2011.
    Un intervento di estrema precisione, scandito dai brillamenti degli esplosivi alla base dei pilastri con il contestuale sollevamento dei muri d'acqua - generato da microcariche inserite nei vasconi posizionati lungo la traiettoria di caduta - per il contenimento delle polveri. Quarta e ultima fase di un delicato e complesso processo di abbattimento iniziato lo scorso 18 marzo e proseguito con altre due volate il 25 e il 27 marzo.
    Poco più di un milione di euro, il costo totale dell'intervento sostenuto dall'AdSP del Mare di Sardegna, che proseguirà, già nei prossimi giorni, con l'intera riqualificazione degli spazi a terra occupati dal manufatto, il ripristino degli asfalti e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione. Due ettari di superficie che, entro l'estate, rientreranno nella disponibilità dell'Authority. "Chiudiamo definitivamente un capitolo lungo 10 anni - spiega Massimo Deiana, presidente dell'AdSP del Mare di Sardegna - e restituiamo al Molo Rinascita uno spazio fondamentale per il completamento del già avviato progetto di riordino degli spazi portuali ed il potenziamento dei servizi al traffico crocieristico". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie