Mola, sforzo enorme per studenti in Dad ma ateneo ha retto

Rettore Cagliari, "ora vaccini e pronti per tornare in presenza"

L'Università di Cagliari spinge per il ritorno in presenza di docenti e studenti. È l'auspicio del rettore Francesco Mola. "Noi non vogliamo cancellare le attività a distanza perché sono state e possono anche essere un aiuto, ma non ci piace quando questa è una scelta obbligata - precisa il Magnifico - Ci auguriamo che ci siano presto le condizioni per cambiare questa situazione".

 Fronte vaccini. "Un dramma avere una situazione con metà vaccinati - ammette Mola - C'è stata una interruzione anche da noi, ma è un problema che ha riguardato tutta l'Italia. Abbiamo atenei con tutti vaccinati e altri con zero vaccinati. Speriamo di poter risolvere al più presto tutto. Noi, in questa situazione abbiamo fatto il possibile per i laureandi - chiarice il rettore - evitando di interrompere attività e laboratori: lo stop avrebbe potuto creare dei danni enormi".

Situazione Aou ancora da risolvere dopo le dimissioni dei vertici in seguito al caso del pranzo di Sardara. "Abbiamo chiesto al presidente della Regione Solinas una soluzione immediata temporanea - spiega Mola - Ma mi sembra che sia questa anche la linea della stessa Regione. Abbiamo anche il dovere di lavorare in armonia: ricordiamoci che ci sono i pazienti da tutelare. Pronti a fare tutto quello che possiamo".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie