Università di Cagliari, 5 donne nel pool dei prorettori

Nominati anche 4 uomini, nasce delega alle pari opportunità

Cinque donne e quattro uomini nel pool dei prorettori dell'Università di Cagliari. C'è anche la delega alle pari opportunità. E debuttano tematiche come Welfare per gli studenti, Università diffusa e Comunicazione e immagine. Il rettore Francesco Mola ha avuto dal Senato accademico parere favorevole alle nomine.

Con il prorettore vicario Gianni Fenu, già scelto nei giorni scorsi, entrano nel team di lavoro Alessandra Carucci (Internazionalizzazione), Paola Fadda (presidio di Monserrato), Elisabetta Gola (Comunicazione e immagine), Valentina Onnis (Orientamento e alunni), Ilenia Ruggiu (Ottimizzazione e armonizzazione della gestione dei processi amministrativi), Luciano Colombo (Ricerca), Giorgio La Nasa (Attività sanitarie), Fabrizio Pilo (Territorio e innovazione) e Ignazio Putzu (Didattica, welfare degli studenti e Università diffusa). A Ester Cois la delega per l'uguaglianza di genere, attribuita per la prima volta in ateneo.

Il rettore ha confermato le deleghe ai professori Cristina Cabras, Donatella Petretto, Luigi Raffo e Massimo Vanzi. "Sono orgoglioso- ha detto Mola- di poter contare sulla professionalità, la disponibilità e le competenze delle colleghe e dei colleghi che mi affiancheranno in questa importante sfida. Ho l'onore di guidare un team coeso e motivato, affiancato dal personale tecnico amministrativo e bibliotecario di alta professionalità. Pronto a cogliere le migliori opportunità in ambito locale, nazionale ed estero. Con un obiettivo: dare risposte precise e puntuali in tutti i settori disciplinari ai nostri studenti e al territorio".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie