Polizia: Venezia nuovo dirigente del Commissariato di Quartu

Vice questore Carboni torna a Cagliari alla Squadra mobile

Nuovo dirigente al Commissariato di Polizia di Quartu Sant'Elena. Il vice questore Davide Carboni lascia l'incarico e ritorna in Questura per ricoprire il ruolo di vice dirigente della Squadra Mobile. A Quartu arriva dalla Questura di Nuoro il commissario capo Michele Venezia, che aveva diretto per due anni il Commissariato di Orgosolo e svolgeva la funzione di dirigente del Commissariato di Gavoi.

Carboni lascia il Commissariato di Quartu dopo un anno e due mesi di lavoro segnati da importanti operazioni sia per frenare lo spaccio di droga, ma anche contro i furti, le rapine e le truffe, come quella che ha fatto finire in manette un falso santone. Particolarmente rilevante l'impegno del Commissariato contro la violenza di genere e quella domestica. Su questo fronte Carboni ha diretto efficaci attività di contrasto e di prevenzione, promuovendo, insieme agli altri uffici della Questura e in collaborazione con la Procura importanti iniziative come la realizzazione nel Commissariato della "Stanza per le vittime vulnerabili".

Torna in Questura a coordinare la Sezione Criminalità Organizzata della Squadra Mobile, in previsione del futuro incarico che lo vedrà alla guida dell'istituenda Sisco, l'organismo della Polizia di Stato direttamente dipendente dal Servizio Centrale Operativo del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, che diverrà nel Capoluogo il punto di riferimento per gli altri uffici investigativi dell'Isola, soprattutto in materia di criminalità organizzata.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie