Strade: tratto nord statale 131, via a lavori per 15 milioni

L'Anas avvia opere nel sottovia con lo svincolo per Saccargia

Parte dallo svincolo per la basilica di Saccargia il piano di investimenti da 15milioni di euro predisposto dall'Anas con l'obiettivo di riqualificare ponti e viadotti sul tratto della statale 131 del Sassarese. Il primo intervento riguarderà il sottovia situato all'altezza dello svincolo di Saccargia, nel territorio comunale di Codrongianos. I lavori di demolizione e ricostruzione partono giovedì 8. Il sottovia si trova all'altezza dello svincolo con la statale 597, vicino al 198/o chilometro. L'opera ha un valore di oltre 2milioni di euro e impone la chiusura di un tratto della Carlo Felice di 600 metri.

Interventi analoghi saranno poi realizzati sui sottovia situati negli svincoli di Thiesi, Bonnanaro e Siligo, del valore di un 1milione di euro ciascuno, e del sottovia con Codrongianos, i cui lavori costeranno 2milioni e 400mila euro. Il piano prevede infine il risanamento conservativo e l'adeguamento strutturale del viadotto di Badde Olia, dal costo di 4milioni e 800mila euro, la cui realizzazione partirà entro aprile. Ma un intervento analogo è in fase di progettazione anche sul viadotto al 145/o chilometro e mezzo, con un investimento di ulteriori 2milioni e 800mila euro.

I lavori rientrano nel programma di riqualificazione del tratto nord della statale 131, finalizzato a incrementare gli standard di sicurezza della principale arteria isolana. Il piano prevede anche la manutenzione delle pavimentazioni, la realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, la sostituzione dei guardrail e l'ammodernamento delle gallerie di Chighizzu.  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie