Lieve aumento ricorso al credito in Sardegna durante Covid

Isola penultima per i mutui e seconda per i prestiti finalizzati

 Leggerissimo aumento del numero dei consumatori che ricorrono al credito in Sardegna in questo periodo di emergenza Covid: nel 2020 più 0,8 rispetto all'anno precedente. Un dato che conferma che quasi una persona su due (45,2) ricorre al prestito. È quanto emerge da uno a studio di Mister Credit, l'area di Crif (azienda globale specializzata in sistemi di informazioni creditizie) che si occupa dello sviluppo di soluzioni e strumenti educational per i consumatori.

L'incidenza dei mutui all'interno del portafoglio delle famiglie è più bassa rispetto alla media nazionale (21%), con un peso pari al 14,7% sul totale. Cifre che collocano l'Isola al penultimo posto assoluto della graduatoria nazionale, davanti solo alla Calabria (12,8%). I prestiti personali, invece, rappresentano il 33,3% del totale dei contratti di credito attivi, quasi in linea con la media Italia (31,2%), mentre i prestiti finalizzati all'acquisto di beni e servizi spiegano il restante 51,9%, un dato che colloca la regione al secondo posto dietro sempre alla Calabria (55,6%).

A livello provinciale, Sassari e Cagliari a pari merito guidano la classifica regionale per quanto riguarda i mutui, con una quota del 16,7%, Nuoro vanta il primato relativamente ai prestiti personali, con il 37,4% sul totale dei contratti di credito attivi, mentre il Sud Sardegna si distingue per l'incidenza dei prestiti finalizzati, con il 55,4%. Nella classifica degli importi della rata media mensile pro-capite la Sardegna si colloca al penultimo posto, con 273 euro, ben al di sotto della media nazionale (324 euro). Entrando nel dettaglio provinciale spicca Sassari, con una rata media mensile pari a 288 euro. Seguono Nuoro e Cagliari, rispettivamente con 277 euro e 275 euro. Per l'importo residuo che resta da rimborsare per estinguere i contratti la Sardegna, con 25,423 euro, si colloca al quintultimo posto in virtù di una flessione del -1,1% rispetto all'anno precedente. La provincia con l'esposizione residua più elevata risulta essere Cagliari, con 30.453 euro, a metà nel ranking nazionale guidato da Bolzano con €52.986. Al contrario, quella che risulta meno esposta e tra le ultime 10 province è il Sud Sardegna, con un indebitamento medio di 22.280 euro.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie