>ANSA-IL-PUNTO/COVID:test ingresso Sardegna,attesa ordinanza

Isola ultima per vaccini, la Regione ora accelera. 81 nuovi casi

(ANSA) - CAGLIARI, 04 MAR - La somministrazione dei vaccini in Sardegna stenta a decollare: secondo il report del Governo, è l'ultima regione in Italia per inoculazioni delle dosi sulla base di quelle consegnate dalla struttura commissariale: il 58%, ossia 95.985 vaccini fatti su 165.380 dosi arrivate. Ma non è l'unica nota dolente: la Fondazione Gimbe rileva che in Sardegna gli over 80 che hanno effettuato il ciclo completo di vaccinazione sono solo lo 0,3% (ultima tra le regioni italiane), mentre la percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 1,87%. Peggio solo l'Abruzzo e l'Umbria rispettivamente con l'1,84% e l'1,72%.
    Ma la Regione assicura di essere al lavoro per recuperare il ritardo. Nell'Isola, secondo quanto si apprende, "sono stati riempiti tutti gli spazi liberi (slot) nei turni di vaccinazione fino alla metà di aprile con tutti i nominativi". Si tratta di migliaia di soggetti che dovranno ricevere la prima somministrazione e che sono stati individuati, secondo le priorità stabilite nel piano di vaccinazione, tra personale scolastico, forze dell'ordine, forestali, oltre agli over 80.
    Intanto, dal fine settimana dovrebbero essere operativi i punti di vaccinazione della Fiera di Cagliari dove, tra sabato e domenica, si conta di effettuare tra le 4 e le cinquemila somministrazioni, in contemporanea con la campagna di screening di massa "Sardi e sicuri" che approda, appunto, nel capoluogo.
    Per quanto riguarda i test rapidi agli arrivi in Sardegna è attesa nelle prossime ore l'ordinanza del presidente Christian Solinas, ma non si escludono protocolli bilaterali con i singoli gestori di porti e aeroporti con i quali le interlocuzioni sono in corso. Già effettuati i primi sopralluoghi. C'è da verificare quali spazi possono essere idonei, soprattutto negli scali aerei, ad ospitare il personale di Ares-Ats che dovrà effettuare i tamponi che saranno fatti su base volontaria.
    Intanto salgono a 41.488 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 81 contagi su 2.600 test, con un tasso di positività del 3,1%. Si registrano anche 4 decessi (1.177 in tutto). Sono 193, invece, i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+1), mentre sono 23 (+3) i pazienti in terapia intensiva. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie