Calcio: Cagliari, Di Francesco, ancora voglia di combattere

Rossoblù a Genova "con lo spirito giusto" e per "fare male"

Genoa-Cagliari, quasi uno spareggio. C'è ancora un girone da giocare, ma l'ultima di andata, dopo cinque sconfitte di fila può essere decisiva per le sorti di Di Francesco. E per capire se c'è una via di uscita da una delle crisi più nere della storia degli ultimi campionati dei rossoblù. "C'è dispiacere per questa situazione - ha spiegato il tecnico - ma non scoramento. Da parte mia ho tantissima voglia di combattere. E alla lunga sono sicuro che la squadra otterrà quello che sta seminando".

Presentando la gara di domani il mister spiega che il Cagliari andrà in campo "con lo spirito giusto. Siamo consapevoli che ci saranno momenti in cui ci potranno far soffrire e fasi in cui saremo noi a poter fare male. L'arma in più - ha detto ancora Di Francesco - può essere quella che stiamo riuscendo a dare continuità al lavoro. Ad esempio è chiaro che i nuovi arrivati come Duncan e Nainggolan avranno nelle gambe più minuti". Ma per l'allenatore non è gara da ultima spiaggia. "Non so per me - ha detto - ma non è uno spareggio: mancano venti partite, se vinciamo non siamo salvi, se perdiamo non siamo retrocessi. Certo, è una partita importantissima".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie