Covid: Confcommercio, con crisi 30mila donne senza lavoro

Milleseicento imprese femminili in meno e riduzione fatturato

 "Dallo scorso gennaio circa 30mila posti sono stati persi da lavoratrici". Lo ha detto Graziella Puddu, presidente del Gruppo Terziario Donnadurante l'incontro online tra il presidente di Confcommercio Sud Sardegna Alberto Bertolotti, Francesca Nanni, oramai ex procuratrice generale della Repubblica di Cagliari e nuova guida della Procura di Milano. Si tratta - ha continuato - del 55,9% del totale, e se volgiamo lo sguardo verso le nuove imprese a guida femminile, se ne contano 1.600 in meno". I dati dicono anche che la metà delle imprese lamenta una riduzione del fatturato.

Il presidente Alberto Bertolotti, ha messo al centro del suo programma per il prossimo quinquennio, il ruolo delle donne. "La cifra distintiva di Confcommercio deve essere il dialogo continuo con le Procure e le forze dell'ordine. Una relazione proficua è condizione essenziale per il mantenimento dei parametri di legalità, concorrenza leale e tenuta del mercato nel tessuto economico. La nostra associazione di categoria - ha detto - ha come obiettivo quello di rafforzare la partecipazione associativa coinvolgendo il mondo femminile sempre di più nei ruoli dirigenziali".

È stata l'occasione per salutare l'ex procuratore. "Vado con orgoglio a Milano - ha detto Nanni - ma lascio nel mio cuore Cagliari, il Poetto, il sole e il cielo e il vento che mi hanno accompagnato in questi anni bellissimi. E a Cagliari tornerò sempre".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie