Nucleare: comuni Sardegna, vietato stoccaggio in nostre aree

Deliebra congiunta in zona individuata come possibile sito

(ANSA) - CAGLIARI, 09 GEN - Mobilitazione dei Consigli Comunali di Mandas, Nurri e Siurgus Donigala, nella provincia del Sud Sardegna, si sono riuniti nel villaggio di epoca romana di Santu Sadurru - confine tra i tre comuni e zona individuata come sede potenziale del deposito di scorie - il no al deposito nucleare nazionale.
    In una delibera, approvata congiuntamente, dichiarano "denuclearizzato il proprio territorio" imponendo "l'assoluto divieto, allo stoccaggio e al transito di scorie nucleari" e affermando "la totale contrarietà all'individuazione di qualsiasi territorio all'interno della Sardegna come sede di Deposito Nazionale per i rifiuti radioattivi e Parco Tecnologico".
    Viene anche dato mandato ai sindaci di chiedere al Presidente della Giunta e al Consiglio regionale" una forte presa di posizione contro qualsiasi tentativo di stoccaggio di scorie e l'installazione del Deposito Nazionale" e di proporre osservazioni e proposte tecniche nel processo di individuazione del sito.
    Potrebbe essere anche indetta una consultazione della popolazione sulla tematica in argomento. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie