Litiga con coetaneo e lo accoltella, arrestato 21enne

Giovane accusato di tentato omicidio nel Cagliaritano

Dopo una lite ha tentato di uccidere a coltellate un amico suo coetaneo. È accaduto durante la notte in una abitazione a San Gavino. Ferito alla spalla e alla mano un 20enne. Arrestato per tentato omicidio Gioele Melis, 21 anni. I carabinieri della Compagnia di Villacidro e del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cagliari stanno adesso cercando di ricostruire tutta la vicenda.

L'episodio è avvenuto intorno alle 3. I due giovani, da quanto si apprende, hanno avuto una violenta discussione mentre si trovavano in casa. Una furibonda lite, le cui ragioni non sono ancora note, che ha spinto il 21enne ad afferrare un coltello da cucina e scagliarsi contro l'amico colpendolo con alcuni fendenti alla spalla e alla mano.

Il 20enne è poi fuggito dall'abitazione e ha raggiunto da solo il pronto soccorso dell'ospedale dio San Gavino dove è stato medicato e giudicato guaribile in 45 giorni. Sono stati i medici a chiamare il 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Villacidro che raccolta una prima testimonianza del ferito hanno raggiunto l'abitazione hanno trovato Gioele Melis e i suoi genitori. Recuperato il coltello.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie