Tirrenia: tratta Arbatax confermata ma scoppia polemica

Assessore Todde, ritardi del Mit su bando continuità marittima

Il collegamento Tirrenia tra Arbatax e Civitavecchia è operativo ma prenotabile solo settimanalmente a causa dell'emergenza Covid. E' bastato questo per innescare una nuova polemica sul fronte trasporti in Sardegna. Lo stop alla tratta non è all'ordine del giorno, almeno sino alla scadenza della proroga della convenzione fissata per il 28 febbraio 2021. Salvo eventuali provvedimenti regionali o nazionali di chiusura dei porti per contenere i contagi. "Stiamo aprendo le partenze di settimana in settimana e quindi le prenotazioni sono possibili solo nei giorni immediatamente precedenti. - fa sapere la compagnia di navigazione - Ciò ovviamente è dovuto al fatto che siamo in mezzo a una pandemia e quindi il servizio viene calibrato tenendo conto anche del fattore Covid. Il servizio comunque è confermato".

La Regione, incalzata dagli attacchi dell'opposizione di centrosinistra, rassicura i sardi e punta il dito contro il Mit. "Il porto di Arbatax è una infrastruttura strategica che intendiamo valorizzare per offrire una prospettiva di rilancio e tutela all'economia dell'Ogliastra, alle maestranze e professionalità coinvolte, e un supporto fondamentale ai collegamenti da e per la Penisola - dichiara l'assessore dei Trasporti Giorgio Todde - Ci troviamo ancora oggi di fronte a polemiche sterili che hanno il solo scopo di eludere l'attenzione dei sardi, in particolare degli ogliastrini. Una eventuale interruzione della tratta è la conseguente negligenza del ministero, unico responsabile di tale situazione, che non informa la Regione Sardegna sullo stato di avanzamento del bando per la continuità territoriale marittima".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie