Covid: assessore Sardegna, raddoppiamo i posti letto

Più disponibilità a Nuoro, Cagliari e Sassari

(ANSA) - NUORO, 28 SET - La Regione al lavoro per limitare i danni dell'emergenza Covid-19. "Sassari sta raddoppiando i posti letto sia di degenza ordinaria che di rianimazione - spiega all'ANSA l'assessore della Sanità Mario Nieddu oggi a Nuoro per un sopralluogo al San Francesco - la terapia intensiva ne avrà altri sei e lo stesso succederà a Nuoro". Anche a Cagliari, "l'ospedale Santissima Trinità si Is Mirrionis ha la possibilità di raddoppiarli, d'altra parte era già accaduto nella prima fase dell'emergenza".
    Nieddu ha ricordato poi la nuova delibera approvata dalla Giunta che prevede l'utilizzo di strutture alberghiere da dedicare ai pazienti Covid. "A brevissimo dovremmo riuscire a contrattualizzare almeno un Covid Hotel nella zona di Cagliari, in modo da riuscire a liberare alcuni posti di degenza ordinaria perché, per esempio al Santissima Trinità, molti pazienti possono essere dimessi".
    Sull'aumento del numero dei contagi, l'esponente della Giunta Solinas ha invitato tutti "a darsi una regolata": "Se si ricominciano a rispettare le misure del distanziamento, dell'igienizzazione delle mani e sull'uso delle mascherine, la curva scenderà di nuovo". Anche se - ha sottolineato - "è vero che ci sono più positivi, ma questo è anche dovuto al fatto che stiamo somministrando più tamponi, solo avant'ieri ne abbiamo fatto 2500". Quindi, l'attività di screening è cresciuta: "Più tamponi fai, più positivi si rilevano perché il virus sta circolando". Tuttavia, conclude, "a fronte di un numero maggiore di contagi c'è un numero inferiore di ricoveri, in degenza ordinaria e in terapia intensiva". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie