Migranti: due barchini bloccati da Gdf a largo Sardegna

A bordo 20 persone partite dall'Algeria, anche una donna incinta

Non si fermano gli sbarchi di migranti in Sardegna. Tra ieri sera e la nottata il guardacoste della Guardia di finanza ha intercettato due barchini con a bordo complessivamente 20 persone. Il primo è stato bloccato a circa due miglia e mezzo da Capo Teulada, sulla costa sud occidentale sarda. A bordo sette uomini e una donna incinta. Nel corso della notte sempre le Fiamme gialle hanno intercettato una seconda imbarcazione che era appena approdata nel poligono di Teulada, a bordo c'erano 12 algerini e tra di loro uno era ferito a una caviglia. I militari della Guardia di finanza hanno controllato i migranti fino all'arrivo dei carabinieri. Sono stati tutti trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir dove, dopo visite mediche e identificazioni, rimarranno in quarantena.

IN 12 SBARCANO ALL'INTERNO DEL POLIGONO - Dodici migranti sono stati rintracciati nella tarda mattinata dai carabinieri del nucleo di polizia militare, che opera all'interno del poligono di Capo Teulada, sulla costa sud occidentale sarda. Gli stranieri, tutti maschi algerini, si stavano allontanando a piedi dopo aver abbandonato il barchino che i militari stanno cercando di recuperare. Gli algerini sono stati trasferiti al centro di prima accoglienza di Monastir dove, dopo essere stati visitati e identificati, rimarranno in quarantena.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie