Calcio: Zenga, Samp? sta facendo molto bene

"Il passato non conta, devo far bene per il Cagliari"

Il Marassi dei destini incrociati: Zenga contro la sua ex Sampdoria e Ranieri contro il suo ex Cagliari. "Ma il passato a me non interessa - taglia corto il tecnico rossoblù - quello che devo fare, lo devo fare per il bene del Cagliari: ho avuto la fortuna di giocare con la Samp e anche di allenarla. Ma ora sono concentratissimo sul Cagliari".
    Il problema è che non ci sarà Nainggolan: "Oggi ha fatto degli esami - spiega Zenga - vedremo gli esiti. È un'assenza pesante, ma la squadra deve reagire e prendersi delle responsabilità differenti". Niente gol da tre partite? "In realtà abbiamo anche segnato ma le reti ce le hanno annullate- ha detto- secondo me é frutto della casualità. Ma spero di poter portare presto sempre più giocatori in area e di interrompere questa situazione". La Samp? "Sta facendo molto bene ha compattezza e giocatori davanti che possono segnare in ogni momento. Ma noi dobbiamo fare la partita con voglia di vincerla. Dobbiamo stare attenti soprattutto quando siamo in fatica: contro il Lecce ci è capitato di esporci al contropiede". Stanchezza e turnover? "Nella gestione bisogna tenere conto che non tutti sono al 100% e che sui cambi mi devo sempre tenere qualcosa per il finale.
    Giocare quattro partite in quindici giorni è pesante soprattutto per chi magari prima non era abituato a questi ritmi".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie