Zenga festeggia a Cagliari 100 panchine in serie A

"Tra gare all'estero e coppe forse sono vicino a quota 500"

Domani sarà la centesima gara di Walter Zenga in serie A: "Cento panchine sono tanta roba - ha detto nella conferenza stampa di presentazione della gara contro il Lecce - magari sarebbero state anche di più se fossi stato più paziente. Anche se devo dire che tra esperienze all'estero e coppe penso di essere vicino alle 500 panchine".

Il mister non nasconde un po' di rabbia per gli ultimi episodi: "Il fallo su Pellegrini a Bologna - ha detto - e i gol di Simeone annullati dal Var avrebbero potuto indirizzare le partite in un altro modo". Joao Pedro? "finché cammina gioca - ha spiegato - chi lo critica dovrebbe cambiare mestiere".

L'allenatore si dice soddisfatto della squadra. Ma Zenga chiede qualcosa di più, soprattutto a se stesso: "Ogni volta penso e ripenso alle scelte, mi piacerebbe - ha precisato - avere più tempo per curare certi dettagli: c'è poco tempo per intervenire. E poi mi piacerebbe anche qualche gol da parte dei difensori: Lucioni ne ha fatto due da palle inattive".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie