Banca di Cagliari: approvato bilancio 2019, utile 2,3 mln

Rinnovato anche il Cda, Aldo Pavan confermato presidente

La Banca di Cagliari ha approvato il bilancio e rinnovato il Consiglio di amministrazione.
    In occasione dell'assemblea ordinaria dei soci, è stato approvato il documento contabile al 31 dicembre 2019. Utile netto, pari a 2 milioni e 307 mila euro e numeri confortanti: i soci della Banca di Credito Cooperativo di Cagliari sono passati da 2.508 (31.12.2018) a 2.716 (31.12.2019); aumenta anche il capitale sociale che passa da 4.942 (31.12.2018) a 5.108 (31.12.2019), e il numero di clienti che fino al 31.12.2018 erano 5.407, al 31.03.2019 se ne contano 5.756.
    L'assemblea ha inoltre rinnovato il consiglio di amministrazione con la conferma del presidente Aldo Pavan e l'ingresso di Louise Pinna, commercialista cagliaritana. Il consiglio è composto inoltre dal vicepresidente vicario Gianmarco Dotta, dal vicepresidente Fabio Onnis e dai consiglieri Gianni Locci, Luciano Randaccio e Massimiliano Vacca.
    Nonostante l' emergenza sanitaria il lavoro è proseguito a ritmi serrati. Dal 26 aprile ad oggi la banca ha approvato 674 pratiche di moratoria sui mutui per totali 70 milioni di euro e deliberato 95 pratiche di rifinanziamento introducendo 10 milioni di euro di nuova liquidità nelle casse delle imprese cagliaritane.
    "In tempi così difficili la Banca di Cagliari prosegue nel suo percorso di sostegno all'economia e di crescita - ha spiegato il presidente Pavan - continuiamo la nostra attività di ascolto e intervento rapido a favore dei soci; in tempi di crisi sanitaria facciamo quanto è possibile per non lasciare indietro nessuno.
    La partecipazione al Gruppo Iccrea aggiunge alla nostra azione la solidità del quarto operatore bancario nazionale".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie