Sider Alloys: tensione ai cancelli durante lo sciopero

Presidio sindacati, domani incontro con la Regione Sardegna

Nuovo blocco ai cancelli dello stabilimento Sider Alloys di Portovesme indetto dai sindacati metalmeccanici Fiom, Fsm, Uilm e Cub. Anche stamattina i lavoratori si sono riuniti davanti alla fabbrica ex Alcoa, dove si sono registrati momenti di tensione, con alcuni tecnici - riferiscono le sigle - che volevano entrare nonostante la proclamazione dello sciopero. I lavoratori protestano per il mancato rinnovo dei contratti a 20 operai delle manutenzioni e il rientro di 85 da oggi in cassa integrazione. Ma a monte persiste il vero nodo della vertenza, un contratto sul prezzo dell'energia che ancora la multinazionale svizzera non ha firmato con l'Enel. Per martedì 30 alle 11.30 i sindacati sono stati convocati dall'assessora regionale dell'Industria Anita Pili. L'incontro avverrà quasi sicuramente in videoconferenza, quindi almeno per domani è difficile che il presidio possa spostarsi a Cagliari.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie