Reddito cittadinanza irregolare, 52 denunce in Sardegna

Gdf recupera 170mila euro. Beneficiari erano venditori ambulanti

Erano titolari di partita Iva e avevano dichiarato ricavi più bassi ottenendo così il reddito di cittadinanza, ma sono stati scoperti. Ben 52 venditori ambulanti sono stati denunciati dalla Guardia di finanza per aver percepito il beneficio illegalmente. Complessivamente sono stati "incassati" quasi 170mila euro.

Gli accertamenti, condotti dai militari delle Fiamme gialle della seconda compagnia di Cagliari si sono concentrati sulle posizioni di 731 venditori ambulanti titolari di partita Iva in tutta la Sardegna. 51 di loro hanno presentato una dichiarazione omettendo di indicare l'effettivo reddito percepito tra il 2017 e il 2018 mentre uno di loro non ha dichiarato che un altro componente del nucleo familiare percepiva già il reddito di cittadinanza. L'80% dei denunciati è straniero. Dei 52 denunciati, 8 sono donne: 23 sono stati individuati a Cagliari, 10 a Sassari, 10 a Oristano e 9 a Nuoro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie