Gimbe "0,03% test positivi, Sardegna top in Italia"

Fondazione, guai ad abbassare la guardia

La Sardegna è la regione in Italia che ha meno problemi con il coronavirus. La percentuale di tamponi positivi è la più bassa a livello nazionale dal 18 maggio al 3 giugno: 0,03 per cento. Lo dice l'ultimo report della Fondazione Gimbe. L'isola ha scavalcato anche le regioni che la precedevano.

 Dati positivi. "Il monitoraggio indipendente - afferma il Presidente Nino Cartabellotta riferendosi al quadro nazionale - conferma nella settimana 28 maggio-3 giugno sia la costante riduzione del carico su ospedali e terapie intensive, sia l'ulteriore rallentamento di contagi e decessi. ». Attenzione, però. "La Fondazione Gimbe - conclude Cartabellotta - ribadisce la necessità di non abbassare la guardia perché il Paese non può permettersi nuovi lockdown: il rischio di una seconda ondata dipende, oltre che da imprevedibili fattori legati al virus, dalle strategie di tracciamento e isolamento dei casi attuate dalle Regioni e dai comportamenti individuali. Se tuttavia l'improrogabile scelta di riaprire per rilanciare l'economia si è basata solo sull'andamento dei ricoveri e delle terapie intensive, è giusto dichiararlo apertamente ai cittadini con un gesto di grande onestà e responsabilità politica".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie