Chiuso uno degli accessi a spiaggia Cala Pira, polemiche web

Privato ha delimitato sua area, Comune avvia verifiche

La spiaggia di Cala Pira nel Comune di Muravera, sulla costa sud- orientale della Sardegna, meta di tanti turisti e cittadini, da ieri non è più facilmente accessibile. Lungo la strada principale che conduce alla spiaggia è comparso un nastro bianco e rosso che delimita una proprietà privata e l'accesso, anche solo a piedi, è diventato 'vietato'. La notizia è stata anticipata dall'Unione Sarda. Da quanto apprende l'ANSA, ieri mattina è stato eseguito un provvedimento del Tribunale con il quale il proprietario di quella stradina sterrata è rientrato in possesso dell'area.

Di fatto il posizionamento del nastro, avvenuto anche in presenza dei carabinieri, crea non poche difficoltà a chi vuole raggiungere la spiaggia. La stradina di collegamento, quella vicina al chiosco e ai parcheggi, è quella più utilizzata: chi arriva adesso sarà costretto a percorrere un lungo tratto di strada e raggiungere l'acceso vicino alla torre per poter entrare in spiaggia.

 Sui social si è sparsa la voce che tutta la spiaggia fosse diventata privata e successivamente in molti hanno chiarito che si trattava solo dell'accesso, ma anche solo la chiusura del passaggio pedonale è destinata a innescare molte polemiche.

 "Faremo tutti gli accertamenti del caso - ha detto all'Ansa il sindaco di Castiadas, Eugenio Murgioni - per verificare cosa è accaduto. Di sicuro non si può limitare l'accesso a una spiaggia"
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie