Chiosco sulle dune ad Alghero, altolà degli ambientalisti

Proteste residenti e denuncia Grig, "incompatibile"

Un chiosco sulla spiaggia del Lazzaretto, sulla costa di Alghero. Ma per gli ambientalisti la nuova struttura è incompatibile con la presenza delle dune. Per questo il Gruppo d'intervento giuridico (Grig), raccogliendo diverse segnalazioni di residenti, ha deciso di chiedere informazioni e provvedimenti coinvolgendo, tra gli altri, i ministeri dell'Ambiente e Beni culturali, la Regione, il comune di Alghero, la Forestale e i Carabinieri.

"Pur comprendendo appieno la ripresa delle attività di servizio al turismo non si può dimenticare che la salvaguardia ambientale - ammonisce il Grig - costituisce il fondamento della corretta fruizione dei beni naturali: chioschi e altri servizi balneari, infatti, non possono essere installati sulle dune, tutelate con vincoli di conservazione integrale".

La spiaggia del Lazzaretto, ricordano gli ecologisti, rientra nel parco naturale regionale di Porto Conte e nel sito di importanza comunitaria (Sic) Capo Caccia - Punta del Giglio. "È un gioiello ambientale e una straordinaria attrattiva turistica algherese - sottolinea l'associazione - necessita quindi di grande cura e di una gestione che ne preservi le irripetibili caratteristiche, fra cui proprio le dune".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie