L'Isola comincia a intravedere la Fase 2

Mappa Gimbe, è in area "verde" dietro Umbra, Basilicata e Molise

Con un incremento dei casi totali di Covid-19 inferiore al 10% e con un numero di contagi per 100mila abitanti ben al di sotto della soglia 100, la Sardegna è tra le regioni in pole position per la ripartenza della cosiddetta Fase 2. Lo rileva il monitoraggio sull'evoluzione del contagio nei territori italiani effettuato dalla la Fondazione Gimbe.

L'isola con i suoi 1215 casi (dato aggiornato al 19 aprile) si posiziona nel quadrante verde del grafico che "classifica" le varie regioni sulla base dei due parametri presi a modello della mappatura: si tratta della rappresentazione dell'area "fredda", con bassa prevalenza e basso incremento percentuale. Indietro rispetto all'Umbria, l'unica porzione d'Italia nella quale la Fondazione ritiene che l'evoluzione del contagio sia sotto controllo per poter iniziare la riapertura dal lockdown, e un pelo sotto a Basilicata e Molise, che sono sulla buona strada per iniziare anche loron a ragionare sulla Fase 2.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie