Mascherine 'made in Sardegna' distribuiti a La Maddalena

Il Comune ne distribuirà 3.500 ai cittadini

Mascherine "made in Sardegna" per proteggere i cittadini di La Maddalena. Il Comune ha iniziato la distribuzione di 3.500 mascherine protettive. "Con la Protezione civile inizieremo a consegnarne una per nucleo familiare", spiega il sindaco Luca Montella. "Sono mascherine non certificate ma prodotte in Sardegna da imprese che si sono riconvertite per fronteggiare l'emergenza - spiega il primo cittadino - attendiamo che ne arrivino altre e continueremo fino a esaurimento scorte. Nella distribuzione chiederemo anche la collaborazione degli amministratori di condominio".

Insieme con le mascherine le famiglie riceveranno un foglio con le indicazioni sulle procedure da seguire per sanificare e quindi riutilizzare i presidi. "Faccio appello al nostro profondo senso di responsabilità perché chi ne sia già in possesso non la ritiri, lasciando così che arrivi a chi non ne ha neanche una", conclude Montella.

Nei giorni scorsi il Comune aveva già consegnato una prima fornitura di mascherine insieme con i generi alimentari di prima necessità e la Protezione civile le aveva distribuite all'uscita dai supermercati. Oggi la distribuzione inizierà dalla frazione di Stagnali per proseguire a Moneta e andare avanti con le altre zone.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie