Coronavirus: Riformatori, piccoli ospedali per emergenza Rsa

Salaris, utilizzare strutture Bonorva, Ittiri e Thiesi

"Utilizzare gli ospedali di Bonorva, Ittiri e Thiesi per far fronte alla situazione delle case di riposo del territorio". Lo propone il capogruppo dei Riformatori in Consiglio regionale, Aldo Salaris. "Come in altre regioni italiane, servono provvedimenti per rallentare la diffusione del contagio nelle residenze sanitarie assistenziali e la saturazione delle principali strutture ospedaliere", dice Salaris, che affida la proposta all'interpellanza rivolta al presidente della Regione, Christian Solinas, e all'assessore della Sanità, Mario Nieddu.

Il consigliere dei Riformatori evidenzia che "il contagio nel Nord Sardegna ha avuto tempi e modalità di diffusione più allarmanti rispetto al resto dell'isola e va contrastato con provvedimenti urgenti e specifici". Salaris propone "un piano d'emergenza che usi gli ospedali periferici per riunire gli ospiti delle case di riposo e uniformare l'assistenza, come chiesto anche dai sindaci". L'offerta residenziale dei tre presìdi "permetterebbe di razionalizzare, accentrare e risparmiare energie e risorse umane", aggiunge.

"Le task force territoriali sarebbero composte da medici esperti, per gestire le terapie in loco, e medici militari", insiste. "Le equipe si muoverebbero da una struttura all'altra, affiancando gli specialisti di medicina generale delle strutture - prosegue - spero che l'emergenza si risolva prima di attuare il piano, ma bisogna farsi trovare pronti". Aldo Salaris riferisce che "nei prossimi giorni ci sarà il sopralluogo dell'unità di crisi locale" e che "il governatore Solinas apprezza l'interpellanza e conferma che, se dovessero servire, gli ospedali sono in elenco".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie