Sardegna

Operatori turismo sud Sardegna guardano al dopo emergenza

Nasce Per, progetto etico di rinascita con uso del web

Contro l'emergenza coronavirus un futuro turistico a Cagliari e nel Sud Sardegna. L'iniziativa si chiama Per (Progetto etico di rinascita) e ha già coinvolto i comuni di Cagliari e Villasimius, le associazioni di categoria e i consorzi turistici. L'idea è quella di proporre un'alternativa locale ai colossi del commercio online. Tutti gli operatori dei territori, grazie al progetto Per e ai suoi partner tecnologici, con evoluti strumenti di business intelligence per lo sviluppo delle smart destination, avranno la possibilità di (ri)strutturarsi ritrovando nelle relazioni di vicinato, nella solidarietà e nell'etica del fare impresa, un nuovo modo di operare.

L' obiettivo: far rivivere i quartieri - spiegano i promotori - le città, i paesi con una nuova filosofia che, partendo dalla felicità dei residenti, consentirà di migliorare il benessere e la qualità della vita. Utilizzando questa rampa di lancio per migliorare l'appeal tra i turisti. La tecnologia ha un ruolo fondamentale: la nuova strategia si basa su strumenti innovativi che potranno essere integrati con tutti i progetti di data-intelligence e digitalizzazione in possesso o in lavorazione delle amministrazioni.

C'è la Welcome Card Territoriale, distribuita tramite una app. Consente, ai fini del marketing territoriale, l'analisi delle traiettorie d'interesse, "conta" le persone che affollano una località in occasione di eventi e manifestazioni di pubblico interesse e la loro capacità di spesa. A disposizione anche altre piattaforme che consentono di favorire e-commerce, emissione di voucher per le prenotazioni di pernottamenti, servizi turistici, escursioni, i biglietti per musei, i teatri, gli spettacoli.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie